sabato 28 aprile 2018

UN ATTO MOSTRUOSO.IL POST NON E' MIO MA DELLA MIA NOBILE AMICA GIULIA CLAUDIA CASER,TRENTO.


E' UN OMICIDIO VERO E PROPRIO:LA CORTE SUPREMA DECIDE SULLA VITA DEL BIMBO. ALLUCINANTE .ROBA DEGNA DEL PARTITO DEMOCRATICO CHE ESSENDO STALINISTA  RICONOSCE ALLO STATO LA FACOLTA' DI PERMETTERE O NEGARE IL DIRITTO ALLA VITA:


INGIUSTIZIA E’ FATTA

Alle ore 2,30 del mattino del 28 aprile 2018
Alfie Evans , di 23 mesi, è morto a Liverpool.

R.I.P.

Il personale dell'Ospedale della città inglese ha eseguito la sentenza di morte della Corte Suprema britannica, con l’avallo della Corte europea dei diritti umani di Strasburgo , staccando il piccolo Alfie dai macchinari che lo
tenevano in vita, in spregio alla volontà dei genitori e alle proteste
dell’opinione pubblica di tutto il mondo.

L’infanticidio compiuto in Inghilterra si avvia ad essere legalizzato
in tutti i Paesi occidentali .

E’ anche per difendere la vita minacciata di tanti piccoli Alfie,
che si svolgerà a Roma la Marcia per la Vita
il 19 maggio 2018.

5 commenti:

  1. Mi sei sempre stata antipatica a dire la verità e forse per invidia in quanto hai tante doti che io non posseggo ma ora,con questo post, debbo ammettere che sei veramente grande e quello che dici è vero.Solo il PD e la sinistra in genere,gente che non conosce i sentimenti e l'umanità ma solo l'odio per tutto e tutti, può concepire questa vergogna,questo delitto contro la vita.

    RispondiElimina
  2. Confermo :i comunisti sono gente spietata e immersa nella volgarità e tutto il momdo della spiritualità non appartiene a questa gente.Si tratta di venduti alla ricchezza e al capitale delle banche europee che non conosce il concetto di umanità.Basta rileggersi le parole di togliatti e di Berlinguer per rendersi conto di quanto infimo sia l'essere di sinistra. E quel Martina che cerca di legarsi a Di Maio per entrare nel governo è tale e quale i due predetti. Sull'eccidio del piccolo Alfie nemmeno una parola da parte della sinistra e solo pochissime dal papa argentino.

    RispondiElimina
  3. Nando,Firenze.28 aprile 2018 11:27

    Nella Corte Europea per i Diritti dell'uomo di Strasburgo c' è tutta la sinistra europea e ben sappiamo che per un comunista il banbino non una vita con tutta la sua sacralità ma solo un problema economico e pertanto se le probabilità di vivere del piccolo sono molto limitate e quindi la sopravvivenza è costosa in euro il comunista decide per la soppressione secondo il dettato di Lenin,Stalim e di tutti gli spietati e crudeli comunisti italiani come Togliatti,Longo,Pajetta , Berlinguer (quest'ultimo il più spietato).

    RispondiElimina
  4. Ferrucci A. Milano.28 aprile 2018 11:32

    Non si deve dimenticare che l'aborto ovvero l'assassinio di una giovane vita è sto voluto in Europa dalla sinistra e in Italia dal Partito Comunista.

    RispondiElimina
  5. Sassetti Armando,Firenze.28 aprile 2018 12:18

    Concordo con il fatto che i comunisti non possono avere sentimenti e ciò in conseguenza del materialismo storico che ispira le loro idee.Come volete che a un comunista interessi l’aborto e la morte di un bambino,loro che ne hanno uccisi decine e decine di milioni? Togliatti era l’esecutore di Stalin e gli ha permesso,senza aprir bocca, di far uccidere anche i suoi parenti emigrati in Russia.Berlinguer è un caso particolare perché nonostante fosse un violento che voleva portare il PCI alla dittatura riuscì almeno in parte a distaccarsi dalla Russia.Ovviamente,rozzo e incolto, non disponeva di intelligenza politica che gli permettesse di combattere Craxi che di intelligenza ne aveva da vendere e consacrò tutto il suo operato nel combattere il PSI di Craxi. L’unica cosa che ha fatto di concreto è stato il mettere in Rai parenti e affiliati e di far diventare attori persone legate a famiglie amiche come ad esempio la volgarissima figura da stadio come l’attricetta da avanspettacolo Sabrina Ferilli .

    RispondiElimina